PENSIERO IN EVOLUZIONE 2019

 

 

05 aprile ore 20.00

 

       Incontro con     

                                                                        

            ROBERTO BATTISTON         

     

fisico sperimentale trentino 

ex presidente dell'ASI (Agenzia Spaziale Italiana)

che presenterà

 

SPACE ECONOMY

Una finestra sul futuro 

 

all' Auditorium dell'Istituto Degasperi

 

Scarica qui il pieghevole delle serate.

 

 

 

 

Roberto Battiston, fisico sperimentale di fama internazionale, specializzato nel campo della fisica fondamentale e delle particelle elementari, è uno dei maggiori esperti di raggi cosmici. 

 

Ha svolto ricerche ed insegnato prima presso l’Università di Perugia, poi presso il Dipartimento di Fisica dell’Università di Trento, dove è membro del TIFPA (Trento Institute for Fundamental Physics and Applications) dedicato alla fisica e tecnologia spaziale nel settore delle astroparticelle.

È stato per molti anni presidente della Commissione Nazionale per la Fisica Astroparticellare dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), e dal 2014 fino al 6 novembre scorso presidente dell’ASI, l’Agenzia Spaziale Italiana. 

Come verranno lanciate le sonde nello spazio profondo?

Quali saranno i sistemi di rilevamento e di immagazzinamento di informazioni nell'era dei Big Data?

A queste e a molte altre curiosità potrà rispondere il fisico trentino, con la capacità comunicativa che lo caratterizza e la sua grande esperienza nel campo.

E viaggiando verso le frontiere dell’esplorazione dello spazio, scopriremo le molteplici opportunità che ci verranno offerte per lo sviluppo di tecnologia avanzata.

 

"L'Italia è la 6^ nazione al mondo per capacità spaziale: ha lanciatori competitivi ed efficienti, come il Vega di Avio, industrie leader nella tecnologia spaziale, come Finmeccanica, altre che stanno portando nello spazio piccoli satelliti innovativi. Oltre a questo, ha centri di ricerca all'avanguardia, come il CIRA (Centro Italiano Ricerche Aerospaziali), Università conosciuti in tutto il mondo. E oggi siamo ad un punto di svolta: assistiamo ad un Rinascimento che viene dallo spazio e che gli americani chiamano New Space Economy. Le tecnologie spaziali hanno un impatto incredibile sulla nostra vita: monitoriamo con estrema precisione gli oceani, le dinamiche dei diversi ecosistemi, in particolare della vegetazione. In questo modo possiamo avere un monitoraggio sempre più accurato dei cambiamenti climatici, fare previsioni e agire con rapidità nel caso di disastri naturali. Non ci sono solo i nuovi imprenditori dello spazio, come Elon Musk o Richard Branson, ma anche molte altre space venture capitalists, e questa è una strada che si sta aprendo anche in Italia che negli ultimi anni ha voluto investire nel settore d'avanguardia dei microsatelliti, uno dei recenti programmi dell'ASI, l'Agenzia Spaziale Italiana." 

 

Il Sole 24 ore - Space economy, Battiston: «Dall’integrazione di big data spaziali e terrestri applicazioni sempre più sofisticate»

ASI - IL PREMIO SPACE ECONOMY A ROBERTO BATTISTON

ASI - Space Economy a Trento

 

 

 

Utilizziamo i cookie per rendere migliore la tua esperienza di navigazione sul nostro sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Puoi cambiare le modalità di utilizzo dei Cookie in ogni momento maggiori informazioni